/ Notizie / Rassegna Stampa

Covid-19 e depressione in Italia: quali effetti?

21 Settembre 2020

L’epidemia di COVID-19 sta aumentando l’incidenza di ansia e sintomi depressivi nella popolazione.

Fin dal suo inizio in Europa, alla fine di febbraio, abbiamo attraversato diverse fasi. ┬áNella prima fase abbiamo dovuto affrontare la paura che la malattia si diffondesse, infettando e alla fine causando la morte dei nostri cari e di noi stessi. La paura del COVID-19 e il il cambiamento delle abitudini determinato dalle misure restrittive messe in atto hanno avuto un grave impatto sulla salute mentale di molte persone, aumentando l’ansia e la depressione sintomi, come diversi studi hanno scoperto ed evidenziato.

Molte persone poi hanno affrontato il COVID-19 nelle loro famiglie, assistendo alla malattia di
coniugi, genitori e altri parenti stretti. Molti di loro hanno lasciato le loro case per raggiungere gli ospedali e, purtroppo, molti non sono tornati a casa.

Di conseguenza, molte persone hanno lottato con il dolore e il lutto di parenti stretti. Infine, la chiusura di fabbriche, uffici, negozi, ristoranti e bar, strutture ricreative e sportive, hanno lasciato molte persone a casa senza lavoro.

Per leggere l’articolo completo clicca qui.

Download
elenco Notizie Rassegna Stampa