Rassegna Stampa / Web

Bambini e digitale: guida all’uso intelligente

2 Luglio 2019

Tablet, smartphone, videogiochi e televisioni sempre più interattive: la tecnologia è ormai diventata parte integrante della quotidianità delle nostre famiglie, bambini e bambine inclusi

Adolescenti: gli smartphone alterano il ritmo sonno-veglia

Lo sviluppo delle tecnologie, l’utilizzo della rete, degli smartphone e dei tablet stanno portando a profonde trasformazioni, ancora non pienamente valutabili. E’ ormai dimostrato però che uno degli aspetti maggiormente influenzati dal loro uso è il ritmo sonno-veglia.
Questo sembra essere ancora più vero per gli adolescenti. «Studi effettuati su più di 100mila ragazzi hanno trovato una forte correlazione tra disturbi del sonno e uso dello smartphone per l’accesso ai social network soprattutto nelle ore serali» spiega Claudio Mencacci, medico psichiatra, Direttore Dipartimento Neuroscienze e salute mentale dell’Ospedale FBF-Sacco di Milano «L’insonnia agisce da detonatore ampliando la vulnerabilità individuale a differenti patologie psichiche. I dati epidemiologici, sono estremamente significativi: gli adolescenti di oggi tendono a dormire meno di 6 ore almeno il 10% delle notti. A 18 anni il 75% dei ragazzi dorme meno di 8 ore e solo il 3% degli stessi dorme più di 9 ore».

 

Leggi l’approfondimento completo sul sito Dica33

elenco Rassegna Stampa