Rassegna Stampa / Web

Funzioni cognitive nella pre-menopausa: il ruolo degli antidepressivi

29 Marzo 2019

I sintomi sono variabili da donna a donna e se curati nel modo giusto, tendono a scemare e ridursi, oppure peggiorare se indicatori di patologie legate all’invecchiamento

Con il termine premenopausa si indica il periodo che precede la menopausa definita come l’assenza da almeno un anno del ciclo mestruale. Questo periodo ha una durata variabile: secondo le stime dell’IMS International Menopause Society, può variare da qualche mese a 10 anni, per questo di media questa fase dura all’incirca 4 anni. La premenopausa, dunque, è una fase della vita della donna estremamente delicata poiché può caratterizzarsi per l’irregolarità dei cicli mestruali, che possono diventare particolarmente abbondanti e dolorosi anche ravvicinati, fino a comparire due volte nello stesso mese o diventare meno frequenti.

 

leggi l’articolo completo su La Stampa Salute

elenco Rassegna Stampa